Arcobaleno Aids, web meeting su “HIV e Covid”

L’Associazione Arcobaleno nasce nel 1995 dall’iniziativa di alcuni volontari affiancati da psicologi, medici e infermieri, e opera a Torino e più in generale nella regione Piemonte con l’intento di fornire un sostegno alle persone con infezione da HIV-AIDS, adulti e minori, e a quelle a loro affettivamente legate. Un sostegno soprattutto psicologico con i colloqui e gli incontri che l’attività associativa prevede e organizza.

Stefano Patrucco, segretario dell’Associazione e attivista, racconta la trasformazione che ha imposto all’attività il coronavirus: “La pandemia ha creato oggettivamente un momento di difficoltà, perché come è successo a tante associazioni, anche noi siamo stati costretti a sospendere tutte le nostre attività presso la nostra sede e non abbiamo nemmeno potuto fare il test HIv in piazza come da molti anni. Un senso di disorientamento che abbiamo subito combattuto cercando nuove strade. La prima è stata sicuramente quella di implementare il nostro servizio telefonico, e questo perché da subito ci siamo accorti che le persone con infezione da HIV-AIDS cercavano soprattutto informazioni pratiche che consentissero loro di orientarsi anche semplicemente rispetto alla nuova organizzazione delle diverse attività ospedaliere”. Patrucco continua: “Il passaggio successivo è stato quello di esplorare le applicazioni che il mondo digitale mette a disposizione, da qui la decisione di organizzare su Zoom gli incontri di auto e mutuo aiuto. Non solo: la nostra consulente che si occupa dell’area educativa, la psicologa e psicoterapeuta dr.ssa Caterina Di Chio, ha continuato proprio online il gruppo di psicodramma per donne sieropositive”. 

Il web non può essere una soluzione definitiva, Patrucco lo sottolinea: “Con questo tipo di iniziative abbiamo cercato di fare fronte alla situazione di emergenza. Come anche è convinto il nostro presidente, il dr. Pietro Altini, non possiamo pensare che si possa rinunciare definitivamente al rapporto e alla relazione di persona. Il linguaggio del corpo è qualcosa di fondamentale, unico”. Del tutto diverso da quello solo verbale e per giunta al telefono o davanti a uno schermo. Sempre Patrucco: “L’esperienza pregressa ci ha aiutati in qualche modo: da sempre avendo un centralino che raccoglie le prime telefonate di persone che si avvicinano alla nostra Associazione siamo preparati a quello che si chiama ascolto attivo. Sappiamo come gestire determinate situazioni di silenzio. Detto questo però non pensiamo di passare la nostra intera attività online, questa non può sostituirsi in alcun modo al necessario rapporto di persona. È un rimedio temporaneo”.

Tra le iniziative al momento “trasferite” sul web c’è anche quella degli Incontri con l’esperto su HIV-AIDS rivolti alle persone sieropositive e alla cittadinanza. Un’iniziativa inaugurata nel lontano 2001 e che tanto successo ha avuto nel corso di questi anni per la sua azione di formazione, informazione, prevenzione, sensibilizzazione e lotta allo stigma. Nell’impossibilità di riunirsi di persona, anche gli incontri del 2020 saranno online e si svolgeranno con l’applicazione Zoom. Il primo di questi incontri, intitolato “HIV e Covid”, è previsto per venerdì 29 maggio alle ore 18 e relatore il dottor Giancarlo Orofino, infettivologo dell’Ospedale Amedeo Di Savoia, nonché vice presidente dell’Associazione. Un’occasione per provare a fare chiarezza sulla relazione Covid-HIV, capire come interagiscono le due patologie, se la persona affetta da HIV è più fragile, in che misura, e se le terapie HIV sperimentate nella lotta al Covid possono in qualche modo offrire una forma di protezione. 

Patrucco spiega: “Questo, come gli altri incontri, non sono dei corsi per specialisti, non danno crediti né attestati, ma sono un’occasione le persone sieropositive e cittadinanza per saperne di più, per fugare dubbi e avere delle risposte chiare”.

Per partecipare all’incontro è necessario registrarsi in anticipo, cliccando sul link che trovi qui sotto. È un link che permette anche di poter partecipare in maniera anonima.

https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZwrdOihqTorGdUTrlUANPSWSysCYBXHKLgf 

Successivamente il video, per quanti non potranno partecipare, sarà disponibile anche sul sito dell’Associazione Arcobaleno.

Top

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi